Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
Da marzo sino a luglio

INIZIANO OGGI I CINQUE NUOVI ASSUNTI CON I BUONI LAVORO

LETTURE: 533
Pubblicato il: 13/03/2017    Segnala pagina su Facebook Segnala
 
All'esito di una selezione pubblica che ha tenuto conto di parametri sociali, familiari e di competenza, per alcuni mesi cinque persone lavorano a supporto di aree del Comune

Da oggi 13 marzo sono in servizio cinque persone selezionate con il 2° bando dei «Buoni Lavoro», che ha visto lo stanziamento di un fondo di 34 mila euro in tre categorie: #cittàcurata e #ufficiefficienti con finalità di sostegno al reddito e #jobgiovani diretto agli under 35 senza lavoro.

 

«Sul lavoro, vera emergenza sociale di questo Paese, la gente chiede un cambio di passo alla politica  – dichiara il Sindaco Edoardo Mazza - Il sistema dei voucher può essere criticato, ma dobbiamo abbandonare le posizioni preconcette e avere un atteggiamento pratico. I Comuni non possono assumere, ma hanno bisogno di personale, e le persone devono lavorare: i “buoni lavoro” sono uno strumento per unire le due esigenze»

 

Per la progettualità #cittàcurata presterà la propria attività lavorativa una persona, per un totale di 432 ore, che supporterà gli interventi di manutenzione ordinaria su strade ed edifici pubblici, per la categoria #ufficiefficienti sono tre i lavoratori assunti, per 750 ore ciascuno, che si occuperanno di compiti amministrativi all'interno degli uffici comunali mentre un giovane sarà a supporto dell’ufficio cultura, principalmente per la gestione dell’Auditorium.

 

«Questa è un'iniziativa a sostegno dell’occupazione che permette di aiutare le persone che faticano ad entrare, o rientrare, nel mondo del lavoro, con priorità per le famiglie che si trovano in situazione di difficoltà economica»  spiega l’assessore alle Politiche sociali Ilaria Anna Cerqua – Abbiamo incontrato le persone che hanno rappresentatoo una forte motivazione per l’opportunità ricevuta  e nel poter lavorare per l’amministrazione della propria Città»